Stampa

Nell’anno 897 Berengario I donò al vescovo di Padova Pietro tutto il territorio tra la laguna, il Cornio e il Bacchiglione. Capoluogo di queste terre era “villa Sacci”, chiamata successivamente anche “vicus Sacci”, “villa de Curte”, ossia Corte. La chiesa era dedicata all’apostolo Tommaso ed esisteva già prima del 863, quando l’imperatore Lodovico II l’aveva confermata tra i beni del monastero veronese di San Zenone. Un documento del 1141 la ricorda come pieve, uno del 1160 come collegiata di cinque membri. Che fosse ricca lo si deduce dai documenti diocesani e papali del 13° secolo che ne descrivono rendite e decime. All’inizio di quel secolo le erano soggette le chiese di Boion, Campolongo Maggiore e Rosara; verso la fine anche Sandon, Terranova e Vigobragano (oggi Granze di Camin). Nel 1571 l’antica arcipretale a tre navate venne ricostruita. Restaurata nel 1753, fu demolita e sostituita da un nuovo edificio nel 1937, sempre a tre navate e in stile romanico, inaugurato l’anno seguente. Nel 1954 una folgore danneggiò chiesa e campanile. Questo fu ricostruito nel 1955, mentre la chiesa restaurata prontamente, fu consacrata nel 1957.

L'ARTE

La chiesa parrocchiale di Corte conserva una scultura in gesso dipinto raffigurante Sant’Antonio di Padova con Gesù Bambino di bottega veneta della seconda metà del 19° secolo. L’interno presenta un ciclo di affreschi relativi alla vita di Gesù che sono stati seguiti da Alessandro Zenatello nel 1956. Il pittore ha lasciato la propria firma nell’affresco con la scena della Resurrezione di Gesù. Suo è anche l’episodio raffigurante collocato nella zona della controfacciata. Nel celebre racconto evangelico Cristo, all’approssimarsi della Pasqua ebraica, visto il portico del tempio di Gerusalemme trasformato in mercato, con vendita di animali da offrire in sacrificio e banchi di cambiavalute, usa la frustra per cacciare via i venditori. All’esterno, nella lunetta sopra il portale maggiore, si segnala un mosaico opera di Orlando Sorgato con la raffigurazione del Redentore.

I luoghi e il territorio

 

Visita anche il nostro sito di approfondimento storico della Parrocchia di Corte


www.bricioledistoria.parrocchiadicorte.it